strategy design emotion
game-of-thrones-newsjacking-per-i-brand

Game of Thrones: come sfruttare una serie tv per promuovere il brand

Da poche settimane è terminata una delle serie tv più seguite di sempre che solo nella prima puntata della stagione conclusiva, ha registrato il record di ascolti con oltre 17 milioni di telespettatori su tutte le piattaforme. Non servono ulteriori presentazioni per capire che stiamo parlando di Game of Thrones.

In occasione dell’uscita dell’ottava stagione, la più attesa, il web è stato letteralmente invaso da pubblicità a tema che ne richiamavano, nei visual e nei copy, gli elementi più iconici.

Ci troviamo di fronte a un interessante caso di newsjacking: una strategia utilizzata nell’adv che sfrutta le tendenze del momento per catturare l’attenzione del pubblico, attraverso l’energia sprigionata dalla big wave. Una risorsa preziosa quella della grande onda che assicura ai brand una maggior visibilità e restituisce nel concreto engagement e conversioni.

Vediamo qualche esempio in merito alla case history de Il Trono di Spade analizzando alcuni annunci pubblicati sui social durante il periodo di messa in onda dell’ultima stagione.


campagna-newsjacking-got-justeatjagermeister-campagna-game-of-thrones

Fattori come la reattività e la scelta delle tempistiche sono fondamentali, se non addirittura determinanti, per il successo di una campagna. Molti contenuti sono pianificabili a priori ma la vera sfida è fiutare per primi la tendenza e catturare l’attenzione del pubblico prima che lo facciano altri o, peggio ancora, quando l’onda si sta ritirando.

Il servizio a domicilio Just Eat ha approfittato di uno scambio di battute al vetriolo avvenuto, all’inizio della seconda puntata, tra la protettrice del Nord (Sansa) e la Madre dei Draghi (Daenerys), per creare un’efficace campagna su Instagram. La creatività presenta una grafica fumettistica richiamando nei colori i toni istituzionali del brand. Il copy, che ripropone una parte del dialogo della serie, viene ricontestualizzato e la frase “Tutto quello che vogliono” diventa un pay-off perfetto per mettere in evidenza l’ampia gamma di scelte che il brand è in grado di offrire al cliente.

Jägermeister ironizza invece sul mistero della tazza di caffè Starbucks comparsa in un fotogramma del quarto episodio, precisamente durante la scena del banchetto innalzato per festeggiare la vittoria della battaglia contro gli Estranei. Per giorni il web si è interrogato se si trattasse o meno di una svista del regista o di un volontario product placement. In ogni caso il brand di amari ha colto al volo l’occasione facendo suo quel momento. Il testo ironico si prende beffa del personaggio inquadrato nella scena del simposio scherzando sul fatto che non ami, a questo punto, celebrare il glorioso momento bevendo alcolici. Il visual è molto esemplificativo e ripropone il fermo immagine [tagliato per motivi di copyright n.d.r.] della scena “incriminata” che vede sullo sfondo la regina Daenerys e in primo piano la coffee cup, sostituita qui con un bicchiere “ghiacciato” di digestivo.

campagne-newsjacking-brand-serie-tv-gotcampagna-lidl-trono-di-spade

Come molti sanno, il finale di stagione ha suscitato parecchio scalpore e diviso in due la critica dando vita a numerose discussioni nel cyberspazio.

A tal proposito, il centro odontoiatrico Distefano ha scelto di utilizzare un tono ironico per consolare i fan delusi promettendo di far tornare loro il “sorriso” su un “trono” alternativo. La catena Lidl, seppur con umorismo, si è concentrata più sull’engagement innescando un libero dibattito tra i fan più adirati.

In entrambe le campagne sono evidenti dei chiari rimandi alla serie. Nel primo caso abbiamo la poltrona dello studio dentistico che simula con gli attrezzi medici le spade che adornano il trono nella serie originale; in secondo piano si può inoltre notare una nuvola di nebbia misto a ghiaccio, un chiaro richiamo alla trama che preannuncia l’arrivo della minaccia dei nemici a Grande Inverno. Se Distefano sceglie toni freddi per calmare gli animi più amareggiati, il brand Lidl pubblicizza un prodotto come la diavolina puntando sull’elemento iconico del fuoco, con tanto di draghi sullo sfondo. Evidente anche il gioco di parole che incita ad “accendere” una discussione sul finale della serie.

ferrero-fiesta-campagna-trono-di-spade

Contattaci
Grazie per averci inviato la tua richiesta!
C'è stato un errore, ti chiediamo di riprovare.
inserisci il tuo nome
inserisci il tuo cognome
inserisci la tua email
per quale azienda lavori?
inserisci il tuo telefono
in che Paese ha sede la tua azienda?
accetta la privacy e iscriviti alla nostra newsletter
invia
Loading
Ti suggeriamo
acanto-campagna-pubblicitaria-spotify-brexit
Campagne fuori dall’ordinario

La creatività applicata alle campagne pubblicitarie. Vediamo insieme alcuni esempi che hanno attirato la nostra attenzione!

promozione serie tv
Promuovere una serie TV con il guerrilla marketing!

Ciascuno di noi aspetta con ansia l’uscita di qualche serie tv. Per alleviare l’attesa abbiamo deciso di analizzare alcune campagne di promozione.

spot pubblicitari di registi famosi del cinema
Spot pubblicitari girati da registi famosi del grande cinema internazionale

Emozionare e persuadere: ecco il potere degli spot d’autore. Vediamone alcuni!