strategy design emotion
blog-aziendale-4-motivi-per-averlo-acanto-comunicazione

Blog aziendale, 4 motivi per averlo

Quando parliamo di blog spesso le prime cose che ci vengono in mente sono contenuti amatoriali e poco affidabili con format e layout dei primi anni 2000. Inserito nel sito web aziendale però diventa un canale di marketing a tutti gli effetti che aiuta a sostenere la comunicazione aziendale e di brand, ecco perché non dovrebbe essere sottovalutato.

Il blog, se curato e aggiornato con contenuti di qualità, può innescare logiche di Inbound Marketing attirando utenti o potenziali clienti attraverso valore offerto ed esperienze su misura.

Si oppone totalmente all’Interruption Marketing, basato sull’interruzione della navigazione degli utenti per attirare la loro attenzione con pubblicità, banner e pop-up. Nei blog contemporanei devono quindi essere presenti risorse che non vadano ad interrompere il flusso di attenzione e ricerca dell’utente, ma che forniscono una possibile soluzione ai loro problemi nel momento esatto in cui la cercano.

blog-aziendale-a-cosa-serve-acanto-comunicazione


Ecco allora 4 buoni motivi per pensare di aggiungere il blog aziendale al tuo sito:



Branding

Avere un blog aziendale curato con articoli e argomenti pertinenti evoca sicuramente un’immagine dell’azienda autorevole e interessata a come appare.

È uno strumento per acquisire autorevolezza, mostrare la propria esperienza, dare importanza al proprio settore e farsi conoscere. Il blog deve essere usato per comunicare il brand, essere associati a determinati valori, parlare al giusto target, per fare Branding in sostanza.

Gli articoli pubblicati nel blog possono essere condivisi sui canali social, Facebook e Linkedin, per veicolare e diffondere la comunicazione del brand attivando una conversazione bidirezionale, aperta al dialogo con il pubblico.


Intercettare diversi intenti di ricerca

Un aspetto rilevante nella scelta degli argomenti da trattare nel blog aziendale è quello degli interessi del pubblico. Con i contenuti del blog è possibile intercettare intenti di ricerca diversi, trasversali e più ampi rispetto alle ricerche che portano traffico alle pagine del sito.
Possiamo suddividere gli intenti di ricerca online degli utenti in tre macro-categorie:

  • intento transazionale
  • intento navigazionale
  • intento informazionale

L’intento transazionale è quello che spinge l’utente a fare una ricerca perché ha bisogno di qualcosa, che sia acquistare un prodotto, trovare un numero di telefono o la posizione di un ristorante. Generalmente porta alla conversione, ma non è certamente l’intento più comune.


L’intento navigazionale coincide con una ricerca di brand quindi l’utente compie una ricerca con il nome esatto del brand che ricerca.


L’intento informazionale è il più rilevante nella scelta degli argomenti da trattare nel blog. In questa fase l’utente non vuole comprare nulla. Vuole solo informarsi su un determinato argomento. I contenuti del blog devono fornire tutte le informazioni che l’utente ricerca, intercettare cioè i suoi bisogni e intenti fornendogli una soluzione.

Le statistiche dicono che l'80% delle query espresse su Google sono informazionali. È fondamentale allora creare contenuti di qualità che non abbiano il solo scopo di convertire, ma di fornire valore agli utenti. ll sito, attraverso il blog, può intercettare questo tipo di intento e dirottare il pubblico alle pagine interne con schede prodotto, sezioni dedicate o categorie.



acanto-blog-aziendale-perche-averlo


Contenuti freschi

A Google piacciono i contenuti nuovi, ma anche i vecchi rimaneggiati e aggiornati. Avere contenuti freschi renderà il tuo sito web molto più appetibile per il posizionamento e completo di informazioni per gli utenti. È importante avere un piano di pubblicazione dei contenuti basato su interessi e parole chiave frequenti associate al proprio settore o brand, contenuti che siano ottimizzati lato SEO e che possano portare backlinks o condivisioni.


Customer care

Il blog offre anche la possibilità di fare customer care. Se ci sono dubbi o domande frequenti che ricevi dai clienti prima dell’acquisto, il blog è una buona opportunità per fornire soluzioni. Usa questo spazio per creare contenuti che rispondano a queste domande in modo approfondito: chi cerca la risposta su Google può trovare subito la soluzione sul tuo blog!


blog-aziendale-seo-acantocomunicazione


Avere un blog aziendale può impattare sul tuo business in modo positivo, ma può diventare anche un peso se non ci sono le risorse per gestire le pubblicazioni e le interazioni. Ovviamente è bene evitare che il blog rimanga fermo per mesi o addirittura anni quindi, prima di intraprendere la decisione di inserirlo, è bene considerare anche questi aspetti.

Contattaci
Grazie per averci inviato la tua richiesta!
Ti suggeriamo
social-media-strategy-per-promuovere-inaugurazione-store-acanto
Strategie social per promuovere l’inaugurazione di uno store

Alcuni suggerimenti utili per pubblicizzare al meglio l’inaugurazione di uno store fisico attraverso i social media.

stand-fieristici-importante-strumento-di-comunicazione-aziendale-acanto
Gli stand fieristici: un potente strumento comunicativo aziendale

La comunicazione di un brand passa anche attraverso il design degli stand. Ecco una raccolta dei nostri ultimi progetti!

come-personalizzare-email-di-contenuto-acanto
Email marketing: perché è importante personalizzare le email di benvenuto?

Email di benvenuto: vediamo insieme cosa sono e come ottimizzarle per renderle efficaci per il tuo business!